Giancarlo Nucci | Soldi d’artista

Giancarlo Nucci Soldi d'artista
Giancarlo Nucci Soldi d'artista
Giancarlo Nucci Soldi d'artista
Giancarlo Nucci Soldi d'artista

Fedele al titolo e allo spirito della mostra, ho inteso esprimere la mia pittura nel conio di banconote, su tela e su carta; il valore nominale dei dipinti su tela e delle riproduzioni su carta è simbolico, ad indicare che il valore di un’opera non si misura solo con un’espressione mercantile, ma pertiene a significati più profondi e più grandi. In tempi di grave crisi economico-finanziaria il denaro va ancorato a riferimenti ideali e solidi come l’unità d’Italia o a elementi cari alla mia ispirazione come l’autoritratto, in sintesi, per sottrarlo alla manipolazione ingorda e cieca e metterlo in relazione equilibrata con l’operato faticoso ma costruttivo dell’uomo. Giancarlo Nucci

Giancarlo Nucci Soldi d'artista
Giancarlo Nucci Soldi d'artista

Giancarlo Nucci, riminese di nascita, si stabilisce in Lombardia alla fine degli anni 60, prima a Milano, poi a Monza dove la naturale inclinazione alla pittura e il tirocinio da autodidatta si precisano nella preparazione acquisita alla scuola d’Arte “P. Borsa” di Monza sotto la guida dei maestri G. Oltolina, F. Comi, G. Colombo, A. Triacca. Avverte un’affinità particolare con alcuni fenomeni artistici del dopoguerra, come l’Action Painting, e con importanti artisti italiani e stranieri come A. Burri, E. Morlotti, W. Congdon. Il dinamico percorso di studio e sperimentazione si consolida nella stagione del naturalismo astratto, che poi, attraverso una figurazione sempre più essenziale, approda ad un informale materico. La sua tecnica per esprimere temi significativi che si aggregano in cicli -paesaggio, oro, montagna, mare, Croce, concerto, eventi, ambiente- si avvale in modo originale di pigmenti, oli, catalizzatori, zeoliti; materiali che l’artista ben conosce dalla sua lunga esperienza di chimico. Espone dal 1976 in numerose mostre nazionali ed internazionali, personali e collettive, che hanno meritato consensi e analisi critiche, tra gli altri, di P. Biscottini, G. Casiraghi, F. G. Brambilla, C. De Carli, M. A. Crippa, G. Massari, D. Volontè, P. F. Bertazzini, E. Guerriero, S. Arosio, B. Buscaroli, A. G. Vergani, R. Profumo.

Tra le mostre personali: Galleria Civica Monza, 1985; Galleria La Nassa Lecco, 1986; Galleria S. Fedele Milano, 1990; Galleria dell’Immagine Rimini, 1990; Villa Pomini Castellanza (Va), 1995; Museo dell’oro Valenza Po (Al), 1997; Galleria Bacchiglione Vicenza, 2001; Kunstgalerie Ortisei (Bz), 2002; Galleria Camaver Kunsthaus Lecco, 2004; Galleria civica Monza, 2006; Galleria dell’Immagine Rimini, 2007; Galleria Villa Camperio Villasanta, 2008; Chiesa San Giuseppe Monza, 2011; Fondazione Granata-braghieri Imbersago (LC), 2011.

Tra le rassegne: Villa Reale, Monza 1976, 1986; Palazzo IRV Torino, 1992; Galleria D’Ars Agency, New York 1995; Mostra itinerante per la Lombardia “La resistenza…per non dimenticare”, Macherio (MI) 1995; Mostra itinerante di grafica, Macherio (MI), 2000; Premio Nazionale Villa Rusconi, Castano Primo (MI), 2004; Galleria Camaver Kunsthaus, Lecco 2004; Palazzo Esposizioni, Chalons en Champagne, Francia, 2004; Palazzo Cesi, Acquasparta (TR) 2005; Le Village Suisse, Parigi 2005; Torre Viscontea, e Galleria Camaver Kunsthaus, Lecco 2005; ventipiucento gli anni della Permanente, Esposizione Permanente Museo, Milano 2006; Galleria Civica, Pittori della Paolo Borsa, Monza 2006; Mostra d’Arte di Pittori riminesi, Rimini 2007; Rassegna nazionale d’Arte, Giussano 2007; Artisti della Permanente, Villa Tittoni Traversi, Desio 2008; Premio Nazionale Città di Novara, Novara 2008; Orizzonti, Serrone Villa Reale, Monza 2009; Arte e montagna, Monza 2009; Pittori riminesi contemporanei, Rimini 2009; Il muro dopo Berlino, Milano e Valona (Albania) 2010; Museo del fango, mostra itinerante a Taormina, Scicli, Aquila, Roma, Messina 2010; Fuori Salone Milano-Cina, Milano 2010; 2010 Artisti della Permanente, Milano 2010; Riminessenza, Rimini 2010; Premio Nazionale Città di Novara, Novara 2010; Oltre le trincee e Contemporanea 2011, Cologno Monzese 2011; Omaggio a Chopin, Mantova 2011; Jesus- volti di Gesù nella pittura contemporanea, mostra itinerante a Monza, Venegono, Milano 2011; Artisti europei a Cremona, Cremona 2011; i muri dopo Berlino si chiamano frontiere, Milano 2011; Omaggio ai grandi, Monza 2011; cos’è la fame per l’artista, Milano 2011; 3° Biennale d’Arte, Lodi 2011.

Le sue opere sono presenti in diverse pinacoteche, banche e collezioni private in Italia, Francia, Belgio, Stati Uniti. Dal 2006 è socio pittore della Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente di Milano; inoltre è membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Artistica P. Borsa di Monza a cui è unita anche l’omonima Scuola di Pittura.