La casa editrice

La Casa Museo Spazio Tadini è in un edificio degli anni 20, uno dei primi edifici in cemento armato della città di Milano. I suoi spazi erano sede di una tipografia e casa editrice storica della città Grafiche Marucelli appartenuta al nonno di Emilio Tadini dove venivano scritti e stampati i primi giornali economici: L’esercente  (vedi Lombardia Beni Culturali), L’impresa moderna (1912), e Il Corriere Agricolo Commerciale – a cura di Giovanni Tadini, fratello di Emilio Tadini che proseguì l’attività del padre.

L’associazione custodisce ancora uno vecchio torchio della ditta Amos Dall’Orto (premiato per il design industriale dell’epoca), di cui ci sono solo 5 esemplari in tutta Italia tant’è che con un torchio della stessa ditta fu stampata la prima copia del Promessi Sposi. Nella Casa è dunque possibile sia visitare le stanze dell’atelier dell’artista, sia scoprire la struttura architettonica dell’edificio industriale con qualche attrezzatura tipografica o mobile ancora presente. In particolare è disponibile per il pubblico una consultazione dei di una raccolta del Corriere della sera che comprende i due conflitti mondiali.

Questi materiali sono oggi custoditi nella biblioteca artistica e storica dell’associazione composta da centinaia di volumi prevalentemente d’arte.

CASA MUSEO in memoria di EMILIO TADINI- arte, cultura, eventi – Milano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: