Chi siamo

FONDATORI

Il museo è stato aperto nel 2006 su desiderio di Francesco Tadini ( regista, autore televisivo e fotografo) di ricordare il padre Emilio e da allora è gestito insieme alla moglie Melina Scalise (giornalista professionista, psicologa e curatore d’arte). Dal 2008 fino al 2019 viene aperta l’associazione Spazio Tadini che vede attorno al centro culturale artisti di varie discipline e il luogo diventa uno dei centri culturali più vivaci della città di Milano. In quegli anni diventa parte del consiglio direttivo Federicapaola Capecchi coreografa, pubblicista e curatrice di fotografia.

Oggi la Casa Museo Spazio Tadini è l’unica casa museo vivente della città nel senso che non è solo un luogo della memoria, ma una casa aperta dove i fondatori vivono e condividono il loro luogo con la città.

Al piano superiore sono esposte in permanenza le opere di Emilio Tadini e, ogni anno, si propongono approfondimenti su alcuni temi cari all’autori proponendo percorsi sempre diversi.

Al piano inferiore si trova la collezione privata di opere, molte delle quali, dedicate ad Emilio Tadini da grandi autori del Novecento . Inoltre c’è una biblioteca con numerosi libri d’arte consultabili su richiesta in loco e lo studio fotografico di Francesco Tadini.

Una sezione del piano inferiore ospita mostre contemporanee e temporanee di arte e fotografia a cura di Melina Scalise e Federicapaola Capecchi.

CASA MUSEO in memoria di EMILIO TADINI- arte, cultura, eventi – Milano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: