Archivi categoria: MOSTRE 2013

7 dicembre Sant’Ambrogio inaugura Save My Dream: iniziativa umanitaria a Spazio Tadini per il comune di Lampedusa


Con il Patrocinio del Comune di Lampedusa e Linosa e la collaborazione del Corriere delle Migrazioni

Artisti da tutta Italia hanno scelto di salvare dal naufragio i sogni dei migranti che muoiono al largo del Comune di Lampedusa e Linosa. Attualmente sono circa 50. La collettiva è organizzata da Spazio Tadini a cura di Melina Scalise e Francesco Tadini per ridare vita ai sogni delle vittime perché:

“Quei sogni sono quelli che danno dignità ad ogni essere umano”.

i primi 10 sogni A Sant’Ambrogio l’associazione culturale Spazio Tadini il 7 dicembre 2013 inaugura una mostra collettiva per ricordare le “vittime dell’immigrazione” decedute e che ancora muoiono nella traversata del Mar Mediterraneo alle porte di Lampedusa e Linosa nel tentativo di essere accolti in un nuovo Paese. L’evento non vuole essere solo commemorativo, ma anche propositivo e di sostegno concreto ai Comuni italiani delle coste siciliane che affrontano ogni giorno la tragedia di migliaia di persone pronte a morire pur di tentare di cambiare le loro condizioni di vita. Perché la loro morte non sia vana e perché crediamo che i loro sogni affondati in mare siano quelli di qualunque essere umano, si è organizzato questo evento d’arte benefico dal titolo Save My Dream di cui il Comune di Lampedusa e Linosa ha accettato l’invito.

Sono già una cinquantina gli artisti che hanno accettato di donare un loro lavoro al Comune per raccogliere fondi. Le opere raccolte rappresenteranno i “Sogni” che si vogliono salvare dal naufragio. Sarà il Comune di Lampedusa e Linosa a scegliere se effettuare una vendita immediata o se dare vita a una mostra itinerante o permanente per cui i visitatori potranno, con la loro offerta, dare un sostegno economico duraturo nel tempo.

LE OPERE SI POSSONO PRENOTARE E RITIRARE DOPO LA DONAZIONE SUL CONTO CORRENTE: SOLIDARIETA’  UNICREDIT S.P.A. IBAN: IT 71V 02008 82960 000102873863 – causale ”SOLIDARIETA’ PER LAMPEDUSA” –

Continua a leggere 7 dicembre Sant’Ambrogio inaugura Save My Dream: iniziativa umanitaria a Spazio Tadini per il comune di Lampedusa

La filosofia delle stelle a Spazio Tadini per il finissage della mostra Gong Om a cura di Fortunato D’Amico e con la partecipazione di Francesco Tadini


SABATO 2 NOVEMBRE ore 16 finissage della mostra Gong Om realizzata da Associazione Vaisnava Gaudiya Vedanta

Introduzione Francesco Tadini

LA FILOSOFIA DELLE STELLE

Conferenza con Fortunato D’Amico

Il viaggio dell’Uomo verso la conoscenza parte da molto lontano, dall’infinito siderale, luogo intravisto e inseguito da scienziati e filosofi per tentare di raggiungere l’Origine, annidata nella dimensione fluida del cosmo, da cui inizia la genesi di tutte le storie dell’Arte sino qui sperimentate.

Il passaggio delle Ere, dei cicli stagionali e giornalieri, le trasformazioni del Pianeta sono state interpretate osservando il movimento degli astri, divulgato prima tramite il racconto orale, che consentiva di saldare facilmente l’apprendimento al processo mnemonico e di trasmetterlo ai discendenti, poi annotandolo attraverso la scrittura e la realizzazione di monumenti e architetture, che hanno avuto il compito di tramandare ai posteri le cronache del cielo.  Continua a leggere La filosofia delle stelle a Spazio Tadini per il finissage della mostra Gong Om a cura di Fortunato D’Amico e con la partecipazione di Francesco Tadini

Mostre Milano: a Spazio Tadini personale di Paolo Basevi: IN DIES. Testo critico di Francesco Tadini- Dal 6 al 26 novembre


 

VERNISSAGE

6 Novembre 2013 ore 18.30 Spazio Tadini –Via Niccolò Jommelli, 24 Milano – Italia – +39 0226829749

La mostra sarà aperta dal 6 al 26  novembre 2013 Orari apertura:martedì –venerdì ore 15.30 -19 o su appuntamento

In Dies – testo critico di Francesco Tadini

Un paesaggio che non è fatto di paesaggio. Un paesaggio al quale appartengono cose che non facevano – prima – parte del paesaggio. Una pittura che non è fatta solo di pittura, ma – anche – delle stesse cose che fanno parte di un paesaggio rinnovato. Un paesaggio che si compone con la stessa libertà che si prende (e al quale viene, poi, tolta) un bambino che rappresenta, giocando, il mondo.

Deve essere così, anche per gioco, che Picasso, Braque, Juan Gris, ma, poi, anche Carrà, Prampolini, Soffici, Sironi, Arp, Picabia, Duchamp, Man Ray, Schwitters… per arrivare a Burri, a Rauschenberg, a Rotella (eccetera!) hanno introdotto nei quadri le cose di ogni giorno. Quelle cose alle quali siamo portati a dare retta per pochi minuti. Quegli oggetti che stanno, costantemente, per essere dimenticati. Così indispensabili a informarci, a confezionare, trasportare, conservare, trasmettere, accettare, rifiutare e, allo stesso tempo così estranei alla grande Piramide del Bello. Continua a leggere Mostre Milano: a Spazio Tadini personale di Paolo Basevi: IN DIES. Testo critico di Francesco Tadini- Dal 6 al 26 novembre

Leonardo Nobili RESTLESS SOUL – di Francesco Tadini


Francesco-Tadini
Francesco Tadini, recensione – Mostre Milano – Leonardo Nobili a Spazio Tadini

Leonardo Nobili RESTLESS SOUL – di Francesco Tadini –   Al principio c’è il desiderio. Un movimento della volontà verso qualcosa che ci manca. Desideràre. L’etimo della parola latina arriva a de-sideràre: ci porta alle stelle (sidus, sidera). Lo sguardo e la volontà si muovono insieme. Si alzano fino a quella luce primaria – che possiamo osservare nella notte – e si lasciano guidare.

Il desiderio è movimento. Forse potremmo dire, addirittura, che è la ragione prima di qualunque viaggio, di qualunque spostamento. > Continua a leggere Leonardo Nobili RESTLESS SOUL – di Francesco Tadini

Mostre Milano: Leonardo Nobili a Spazio Tadini con PERCORSI. Una personale che raccoglie alcune tappe del suo lavoro.


VERNISSAGE

6 Novembre 2013 ore 18.30

Perfomance Crisalidi in Galleria Vittorio Emanuele a Milano il 6 novembre alle ore 11

Restless Soul, anima inquieta

Al principio c’è il desiderio. Un movimento della volontà verso qualcosa che ci manca. Desideràre. L’etimo della parola latina arriva a de-sideràre: ci porta alle stelle (sidus, sidera). Lo sguardo e la volontà si muovono insieme. Si alzano fino a quella luce primaria – che possiamo osservare nella notte – e si lasciano guidare. Il desiderio è movimento. Forse potremmo dire, addirittura, che è la ragione prima di qualunque viaggio, di qualunque spostamento. La quiete e l’inquietudine. La stasi e la tensione. Il nulla e il desiderio. Se non ci fossero le stelle non ci sarebbe l’universo, con tutto il suo movimento, la sua trasformazione ininterrotta…  > LEGGI TUTTO IL TESTO DI FRANCESCO TADINI

Mostre Milano: Tonia Ciavarella a Spazio Tadini dal 6 al 26 novembre con COME FOGLI SULLE PAROLE


La mostra pre inaugura il 6 novembre alle 18.30 in via Jommelli, 24 insieme alle inaugurazioni di Paolo Basevi e Leonardo Nobili.

Inaugurazione il 9 novembre alle ore 17

COME FOGLI SULLE PAROLE

La pittura per secoli, specie nella nostra cultura – meno in quella araba, per esempio – è stata uno strumento di raffigurazione della realtà con il fine di corrispondere il più possibile all’oggetto osservato. La pittura informale, concettuale e la poesia visiva ci hanno oggi abituato a un linguaggio artistico nuovo, capace di aprire un dialogo con l’osservatore meno strutturato, ma non per questo meno intenso ed emozionante. Il lavoro di Tonia Ciavarella  si colloca in questa scelta pittorica ed è molto vicino alla poesia visiva. Tuttavia, osservando la sua produzione, si scopre una ricerca non solo sulla parola, ma anche sulla materia e sulla stilizzazione del segno grafico tanto da avvicinarsi al linguaggio visivo orientale: essenziale e simbolico. Continua a leggere Mostre Milano: Tonia Ciavarella a Spazio Tadini dal 6 al 26 novembre con COME FOGLI SULLE PAROLE

Franco Scepi dedica a Warhol la performance musicale di Paolo Ciarchi “Keep in time” alle 19.30 e a seguire intervista con Andrea Majid Valcarenghi a cura di Fortunato D’Amico per Gong Om- venerdì 25 ottobre 2013 a Spazio Tadini


Venerdì 25 ottobre alle ore 19.30, Paolo Ciarchi realizza una perfomance musicale “Keep in time” ispirata all’opera di Andy Warhol esposta a Spazio Tadini per la prima volta mondiale in occasione delle preview della mostra di Franco Scepi che si terrà presso Spazio Tadini il 3 febbraio dal titolo SCEPI OVER CROSS.

A seguire un appuntamento imperdibile per Gong Om: intervista a Andrea Majid Valcarenghi, fondatore di Re Nudo a cura di Fortunato D’Amico.