Patrizio Vellucci e Donato Matturro | Soldi d’artista

Patrizio Vellucci e Donato Matturro Soldi d'Artista
Patrizio Vellucci e Donato Matturro Soldi d'Artista

Descrizione dell’opera.

Moneta sonante, desiderio che trascende le categorie di valori modificando regole e principi, fino a trasformare la convivenza in una “repubblica della moneta”.

Operazione senza frutto: la moneta sonante può fornire una immagine, non una identità, così come l’immagine dell’opera (stampa computerizzata su specchio) che riflessa dalla superficie specchiante risulta incerta.

Cenni di biografia

Nato a Gaeta il 24/04/48 , laureato in ingegneria e con una carriera sviluppata in ambito manageriale. Fin dall’infanzia dedito, da autodidatta, al disegno ed alla pittura nell’ambito figurativo del ritratto e della natura morta, sviluppa una conoscenza della arte moderna e contemporanea durante gli studi alla Accademia di Brera negli anni 1982/1986. Allievo del Prof Beppe Devalle e del Prof Maurizio Bottarelli si diploma con 30 e Lode in Pittura e viene selezionato per la partecipazione al 1° Laboratorio –Giovani artisti Alla Galleria S. Fedele Di Milano. Prosegue la propria ricerca partecipando prevalentemente ad esposizioni collettive, saltuariamente fino all’abbandono della attività manageriale a favore della attività artistica che da pochi anni rappresenta la attività principale. Svolge la propria attività nello studio sito in Via Vallarsa 11 a Milano, città in cui risiede.

Antologia critica

Opera nel campo della pittura, della scultura, della fotografia. Consegue il diploma presso la Accademia di Brera nel 1986 con 30 e lode.

Sviluppata la conoscenza dell’arte contemporanea durante gli studi presso la Accademia, nel corso del prof. Beppe Devalle, avvia la propria ricerca nell’ambito della trasparenza del colore, creando profondità con la creazione di sovrapposizioni di colore in composizioni di natura astratta.

La ricerca si sviluppa oscillando tra l’ambito decorativo e lo studio della composizione.

In particolare l’approfondimento dello studio della composizione in relazione al formato e alla creazione equilibrata di immagini con evidenti tensione degli elementi compositivi, lentamente reintroduce la ricerca verso un referente figurativo quale il paesaggio.

La attuale produzione oscilla tra l’astratto puro ed il paesaggio, attraverso un segno non descrittivo.

La tecnica, di natura originale in quanto frutto della ricerca e delle scoperte evidenziatesi durante il lavoro, si avvale della casualità della reazione di un materiale vivo come la carta al processo di preparazione del supporto, con procedimento che alterna il lavoro sia sul fronte che sul retro dello stesso.

Il supporto incide così sia sul piano della composizione che sulla trasparenza del colore in maniera casuale e non controllabile determinando il punto di partenza dell’opera.

Lo sviluppa della ricerca artistica si è integrata con la produzione di opere di scultura prevalentemente in polpa di cartapesta e nel collage fotografico quale ampliamento della capacità di costruzione della immagine senza perdere l’elemento della casualità.

In particolare la cartapesta ha permesso di recuperare l’aspetto manuale, artigianale dell’opera e di mantenere vivo l’aspetto di sperimentazione e di integrazione di più materiali.

La ricerca è rivolta ad un ambito più figurativo ed ha per soggetto il corpo umano, sia in una dimensione rappresentativa arcaica e simbolica, sia più realista, sconfinando talvolta nella installazione.

Esposizioni recenti

2008

  • Maggio – Personale organizzata dal comune di Casarile (pittura e scultura)

  • Giugno – Collettiva Xlll concorso Comune di Osio Sotto (pittura)

  • Luglio/Settembre – XX Porticato Gaetano su invito – Pinacoteca Giovanni da Gaeta del comune di Gaeta (Targa di segnalazione per opere di scultura)

  • Settembre – Saturarte 2008 (opere pittura in catalogo)

  • Partecipazione al Concorso Premio Celeste (pittura)

  • Matrix: nuova astrazione in Italia 20/9 – 10/10 2008 (pittura) su invito

  • Miniart – Spazio Tadini di Milano dicembre 2008

2009

  • Arte e follia – Limbiate (Mi), Marzo- Aprile 2009

  • Il confine (Istallazione) – Bussero (Mi), Maggio 2009

  • III Biennale Genova, Giugno 2009, (Segnalato con Premio Autorità Portuale di Genova )

  • XXI Porticato Gaetano – Gaeta, Agosto/settembre 2009

  • Saturarte – Genova, Settembre 2009

  • Personale Galleria Le Arcate – Carona (ch), Ottobre 2009

  • Arte e riciclo – Gaeta (LT), Nov/Dic 2009

2010

  • Saturarte – Genova, Settembre 2010

  • XXII Porticato Gaetano – Gaeta, Agosto/settembre 2010

2011

  • Fiera Arte Genova 2011 – Genova, Aprile 2011

  • Palazzo delle Contesse, Giugno 2011

  • IV Biennale di Genova,Giugno 2011 – (Premio speciale all’artista)

– 150 anni di unità difficile – Pinacoteca Giovanni da Gaeta, Agosto 2011

(Premio “ Un’opera per Gaeta”)

– Emozioni per una libertà ri-trovata – La Casa delle culture del mondo, Ottobre 2011

– Soldi d’Artista – Galleria Spazio Tadini, Dicembre 2011

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.