Musica dal vivo a Spazio Tadini: Musica da camera in disordine

musica-spazio-tadini-play-west-trio
Play West Trio

Concerto. Nuovo appuntamento di musica dal vivo a Spazio Tadini. Alle ore 18, inaugurazione della mostra “Viaggio” di Nader Khaleghpour e della collettiva MPG 2014-Mostra per Gioco, e alle ore 21 (ingresso ore 20:30) concerto con Musica da camera in disordine.

Al sax Massimiliano Milesi, ormai quasi un ospite fisso a Spazio Tadini, Gabriele Mitelli alla tromba, Roberto Frassini Moneta al contrabbasso.

Prendendo spunto dalla musica cameristica e dal jazz contemporaneo, i tre musicisti appartenenti al Collettivo Res, cercano di raccontare quello che nello spazio viene concepito come “nulla impalpabile”, ma c’è, eccome! Il loro dialogo è volto a svelare come il suono possa essere un calzascarpe, su di una mensola un uovo, all’improvviso, per terra il mare, note che cadono dal foglio, disordine in ordine.

Tutti i brani non esistono, nasceranno e moriranno durante il concerto.

Massimiliano Milesi ai sassofoni

Gabriele Mitelli tromba e

Roberto Frassini Moneta al contrabbasso vi aspettano…

…forse!? Se nulla avete da fare il nulla sarà tutto!

Collettivo Res – Ricerca Euristica del Suono intende esplorare le forme della musica attuale con la composizione istantanea. Mescolando i processi della musica intuitiva ideata da Stockhausen col sistema di conduzione estemporanea-improvvisata i musicisti coinvolti creano una gestalt timbrico-melodica di un’idea sonora pura. Obiettivo ultimo del RES, è quello di re-cercare un approccio psico-musicale alternativo agli standard attuali ma non disgiunto dall’evoluzione estetica della musica occidentale, dal canto gregoriano ad oggi. Il principale riferimento di tale modus operandi è la regola delle tre casse di risonanza enunciata da Grisey: “La prima cassa di risonanza è lo strumento, la seconda è il luogo in cui avviene l’esecuzione, la terza è la mente di chi ascolta e di chi suona“.

MERCOLEDI’ 29 OTTOBRE 2014 INGRESSO PUBBLICO ORE 20:30, ORE 21 INIZIO CONCERTO

Via Niccolò Jommelli 24, 20131, Milano, MM1 Loreto, MM2 Piola, Bus 62,81

Info e prenotazioni +39 02 26 82 97 49 – federicapaola@spaziotadini.it

Casa Museo Spazio Tadini è fondata da Francesco Tadini e Melina Scalise. È luogo d’arte e laboratorio e luogo di eventi culturali e artistici che offre la possibilità, anche a giovani artisti, di proporre, esporre e concretizzare le proprie idee e crescere professionalmente. Un luogo nuovo nel panorama milanese dove sono passati artisti di livello internazionale, dove sono stati presentati decine e decine di scrittori; ha ospitato spettacoli di teatro e di danza, dibattiti e approfondimenti; ha favorito e scoperto promettenti artisti contemporanei tanto nell’arte quanto nei linguaggi del teatro, della danza e della musica. Federicapaola Capecchi, socia e responsabile della sezione danza, musica e teatro, incontra tutti gli artisti che vogliano proporle un loro progetto o evento di spettacolo dal vivo. Proponile anche tu un tuo spettacolo, concerto, performance, progetto e potresti essere la prossima ospitalità o il prossimo evento di Spazio Tadini. 

Riferimento: Federicapaola Capecchi federicapaola@spaziotadini.it

Musica-Spazio-Tadini-Massimiliano-Milesi
Massimiliano Milesi

Massimiliano Milesi

Studia con il M° Tino Tracanna presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano. Si specializza nello studio della composizione contemporanea con Gabriele Manca e Heinz Holliger. È parte della Contemporary Orchestra del compositore e trombettista Giovanni Falzone, con la quale ha all’attivo due registrazioni, in via di pubblicazione. Èuno dei fondatori del Collettivo “Res” (Ricerca Euristica del Suono), un gruppo di musicisti provenienti dalle province di Bergamo, Brescia, Milano, dedito alla ricerca e allo sviluppo delle forme improvvisative della musica jazz e della musica contemporanea. È leader del Giro Vago Trio (con Filippo Sala e Roberto Frassini Moneta) e del quartetto Petra con Valerio Scrignoli, Michele Tacchi e Vittorio Marinoni. Con Tino Tracanna ha fondato i Double Cut, un originale quartetto che vede la presenza di Giulio Corini al contrabbasso e Filippo Sala alla batteria. È membro della Big Band di Oscar Del Barba con la quale ha di recente registrato il primo disco ospitando il sassofonista Dave Liebman. È membro inoltre della Wayne Horvitz European Orchestra; un ensemble che vede riuniti alcuni dei più importanti improvvisatori d’Europa. Suona nel Keys Quartet di Gianluca di Ienno, nel quintetto jazz-rock Oltaploc di Giacomo Papetti, nel 4Days di Walter Beltrami e nel quartetto del contrabbassista Roberto Bordiga, con Fausto Beccalossi e Nelide Bandello. Ha partecipato a diversi festival tra cui Bergamo Jazz, Clusone Jazz, Fano Jazz, Berchidda, Südtirol Jazz Festival, Novara Jazz, AngelicA, Jazz per Due, Trentino in Jazz ecc…. ed ha all’attivo diverse collaborazioni con importanti musicisti nazionali ed esteri tra cui Tino Tracanna, Giovanni Falzone, Ralph Alessi, Markus Stockhausen, Claudio Fasoli, Wayne Horvitz, Gianni Mimmo, Franco Ambrosetti, Garrison Fewell, Rob Sudduth, Fabrizio Bosso, Michel Godard, Zeno De Rossi, Danilo Gallo, Alexander Hawkins, Gerhard Gschlößl, Sebi Tramontana, Achille Succi, Enrico Merlin, Gianluca di Ienno, Gavino Murgia, Antonio Fusco, Beppe Caruso, Salvatore Maiore, Fausto Beccalossi, Boris Savoldelli, Francesco Bigoni, Luca Calabrese, Franca Masu, Vittorio Montalti, Filippo Monico, Walter Beltrami, Massimo Greco, Emanuele Maniscalco, Carlo Nicita, Edoardo Marraffa, Alex Ward, Rossano Emili, Silke Eberhard, John Dikeman, Fabio Morgera, Pietro Pirelli.

Musica_Spazio-Tadini-Roberto-Frassini-Moneta
Roberto Frassini Moneta

Roberto Frassini Moneta

Inizia lo studio del basso elettrico all’età di 16 anni presso la scuola “La Chitarra” di Treviglio. Dopo tre anni passa all’ insegnante privato Beppe Castelli e prosegue gli studi per altri 5 anni. Decide di cominciare lo studio del Contrabbasso iscrivendosi al CDpM di Bergamo, seguito dal maestro Alfredo Savoldelli. Nel 2004 consegue l’attestato di frequenza quadriennale presso il CDpM. A giugno del 2002 vince la borsa di studio per il Master di jazz tenuto dal pianista Claudio Angeleri e dal musicologo Maurizio Franco, insegnante alla “Civica Jazz” di Milano. Partecipa a gruppi di armonia e musica d’insieme tenuti dal pianista Giovanni Colombo e dal chitarrista Michele Gentilini. Nell’ottobre 2002 entra a far parte della Big Band diretta dal trombettista Sergio Orlandi. Segue vari seminari tra cui quelli tenuti da Gianluigi Trovesi, Luis Agudo e Bob Mintzer. Nel 2004 studia a Ferrara con Ares Tavolazzi. Nel 2004 partecipa al Master di improvvisazione tenuto dal trombettista Franco Ambrosetti eseguendo concerti in Bergamo. Nel 2005 partecipa al Corso Internazionale di Perfezionamento Musicale SIENA JAZZ seguito da Paolino dalla Porta e P. Leveratto. Nel 2009 partecipa al corso di alto perfezionamento jazz ROMA JAZZ ‘S COOL presso la Saint Louis e La Casa del Jazz di Roma con Larry Grenadier, Jeff Ballard e Mark Turner. Suona con il trombonista Marcello Rosa.Attualmente iscritto al Corso accademico di I° livello in Contrabbasso Jazz al Conservatorio G.Verdi di Milano. Prime esperienze live come componente di un gruppo funky che ha ospitato più volte il sassofonista Guido Bombardieri. Nel 2000/1 suona con il gruppo “La famiglia rossi”,registrando un disco e compiendo un tour in Italia. Suona in gruppi milanesi tra cui “La compagnia dei cani scossi”, condotta dal cantautore Folco Orselli, ed in alcuni spettacoli di cabaret. Partecipa a vari reading di poesia accompagnando musicalmente Vinicio Capossela, Folco Orselli e Vincenzo Costantino Cinaski. Nel gennaio 2003 suona al Teatro Donizetti di Bergamo con il sestetto diretto dal pianista Claudio Angeleri in occasione della presentazione del Bergamo Jazz Festival. Con la medesima formazione, in maggio, partecipa alla rassegna Break in Jazz di Milano, organizzata dal maestro Enrico Intra, direttore della “Civica Jazz”. Nel 2004 suona nel musical “Mood Indigo”, inspirato alla vita di Duke Ellington, diretto da Claudio Angeleri. Nel 2005 registra un disco con la cantante pop YU-YU, partecipando, inoltre, al programma televisivo di RAI 2 “Cd Live”. Nello stesso anno partecipa e vince il Concorso per giovani musicisti jazz tenuto dal Jazz Club Bergamo, in duo con il pianista Valerio Baggio. Nel 2006 partecipa nuovamente ad iniziative inerenti al Bergamo Jazz Festival. Nel luglio del 2006 suona con l’orchestra del Casinò di Sanremo. Nel Gennaio 2007 partecipa al Samedan Blues Festival in Svizzera. Suona con Fabio Treves in lezioni concerto nelle università milanesi. Nell’Aprile 2007 suona con Gigi Cifarelli al teatro di Sedriano (MI). Viene chiamato in sale di registrazione sia con il contrabbasso che con il basso elettrico,recentemente per il nuovo disco di Roby Matano. Suona stabilmente nei: GIRO VAGO TRIO/ COLLETTIVO RES/ PIERFRANCESCO TIRONI /TEATRO MINIMO /CAVA BLUES BAND /PG CARACCHI 4et/MARM 4et/NORMAL LATIN JAZZ 6et PIANOLESS4et /HOT CLUB GADJE’…

Il 16 e 17 Novembre 2008 partecipa col Massimiliano Milesi Quartet al Concorso Nazionale Nuovi Talenti Jazz di Bergamo con brani originali Vincendo il primo premio.

Suona con l’orchestra di clarinetti del conservatorio G.VERDI di Milano diretta dal M.Serrapiglio.

Nel 2012 partecipa ai festival jazz di Clusone e del Sud Tirol Jazz con i Giro Vago Trio presentando il cd omonimo in cui figurano Tino Tracanna al sax e Giovanni Falzonealla tromba.

Insegnante in scuole di musica ed esperto esterno in laboratori musicali presso le scuole primarie.

Musica-Spazio-Tadini-Gabriele-Mitelli
Gabriele Mitelli

Gabriele Mitelli

Nasce a Brescia nel 1988.

Comincia lo studio della tromba nel 2009 sotto la guida del maestro Giuseppe Rusconi.
Nel 2010 si iscrive al “Conservatorio Luca Marenzio” di Brescia, dove frequenta il corso di Tromba Jazz.Ha partecipato ai seminari di Siena Jazz 2011 tenuti dai Seamus Blake, Reuben Rogers, Eric Harland, Avishai Cohen, Miguel Zenon, Lionel Loueke, Massimo Biolcati, Ferenc Nemeth, Franco D’Andrea, Andrea Ayassot, Aldo Mella, Zeno De Rossi, Dave Douglas, Pietro Tonolo, John Taylor, Michael Blake, Kenny Werner, Ben Street, Ferenc Nemeth, Michael Blake, Stefano Battaglia, Omer Avital, Jeremy Pelt, Mauro Negri, Pietro Condorelli, Pietro Leveratto,Massimo Manzi.

Insieme a Edoardo Chiaf,ha scritto le musiche per il Film Aulò, scritto dal Regista Simone Brioni e Ribka Sibhatu. Aulò è un documentario che parla del colonialismo italiano in Eritrea e dell’ immigrazione in Italia ed è stato presentato in diverse università europee e americane.

Nel 2011 ha presentato le proprie composizioni al Festival Internazionale Time in Jazz, in Sardegna a Berchidda, organizzato da Paolo Fresu, con il gruppo Screwdrive Inn.

Ha frequentato i seminari di Markus Stockhausen con il quale ha successivamente affrontato un periodo di studio individuale in Germania a Colonia e nel 2012 ha suonato, con il suo progetto di improvvisazione radicale, al festival “La Fabbrica del Jazz” di Schio.

A ottobre del 2012 ha presentato una sua performance artistica a Poznan (Polonia) con il pittore Mark Maksimovich, lo scultore Leszek Trzybinski, Alberto Cavenati alla chitarra preparata e Davidu Poniekąd ai sintetizzatori.

È co-fondatore del Collettivo RES “Ricerca Euristica Sonora”, un collettivo di improvvisazione che comprende una trentina di musicisti tra Brescia, Bergamo e Milano.

È band leader e compositore per i progetti:

-Gabriele Mitelli Quartet (Mitelli – trp, Santimone – p, Corini – db, Bandello – d)

-Xnoybis Ensemble (Mitelli – trp, Roth – sx, Corini – db, Calcagnile – d)

-Fu-Ni “Mural” (Mitelli – trp, Ruggeri – d, Paul Roth – sx)

Ha suonato in Italia, Belgio, Francia, Germania , Svizzera, Polonia.

Suona e ha suonato con: Ralph Alessi, Markus Stockhausen, Cristiano Calcagnile, Rouben Roger, Andrea Ruggeri, Pasquale Mirra, Kimberly Dhondt, Francesco Cusa, Giulio Corini, Paul Roth, Jesus D. Vega, Alberto Cavenati, Massimiliano Milesi, Alfonso Santimone, Ermes Pirlo, Simone Guiducci, Alberto Mandarini, Giacomo Papetti, Francesco Bigoni, Alessia Obino, Kev Fox, Nelide Bandello, Karsten Lipp, Emanuele Maniscalco…