Aperitivo letterario – ControEconomie: Poeti, filosofi ed eretici contro la crisi con la rivista ANTARES. 19 aprile 2013 ore 18.30

Aperitivo letterario
Venerdì 19 aprile h. 18.30 –
Spazio Tadini, Via Niccolò Jommelli 24 Milano- ingresso gratuito

ControEconomie

Poeti, filosofi ed eretici contro la crisi
L’economia interpretata dall’arte, dalla poesia e dal cinema
Nell’occasione, verranno presentati:
Luca Gallesi, C’era una volta l’economia. Oro e lavoro nelle favole dal mago di Oz a Mary Poppins, Edizioni Bietti, Milano 2012
Ezra Pound, Carta da Visita, a cura di Luca Gallesi, Bietti, Milano 2012
“Antarès – prospettive antimoderne”, N. 4/2013, L’altra faccia della moneta

Clicca per leggere la rivista

Saranno presenti:
La redazione di Antarès
Luca Gallesi, curatore dei volumi
Claudio Bartolini, “Film Tv”

Cos’è la rivista Antarés
 La rivista Antarès nasce,
nell’estate del 2010,
per iniziativa di un gruppo di studenti
dell’Università degli Studi di Milano,
intenzionati ad approfondire
talune tematiche che il mondo
accademico pare ignorare risolutamente
“Antimodernismo è critica del proprio tempo
ma soprattutto necessità di conferire ad esso
una dimensione simbolica espirituale.
Solo il ricorso al mito rende efficace
il processo contro la modernità”.
É in particolare il pensiero antimoderno a fungere da collante delle diverse personalità che vi collaborano – un pensiero anticonformista e in controtendenza rispetto a quelle correnti che determinano, quasi senza esclusione, la totalità del nostro presente. Dopo la stampa di qualche fascicolo, dapprima a spese dei redattori e in seguito grazie ai fondi universitari previsti per le attività culturali studentesche, l’iniziativa viene accolta dalle Edizioni Bietti, che permettono al progetto di uscire dal mondo universitario, con scansione trimestrale, per raggiungere un pubblico più ampio.
Per la giovane redazione ha inizio una nuova avventura.

1 commento su “Aperitivo letterario – ControEconomie: Poeti, filosofi ed eretici contro la crisi con la rivista ANTARES. 19 aprile 2013 ore 18.30”

I commenti sono chiusi.