Archivi categoria: LIBRI

libri d’arte: Franca Maschio con Miano editore


Presentazione della monografia d’arte “Sentimento e Incisività” dell’artista Franca Maschio con prefazione di Laura Serena e Michele Miano, sabato 30 novembre alle ore 18.30 presso la Casa Museo Spazio Tadini, via Jommelli, 24 a Milano. Un’occasione per parlare di pittura ed entrare nel merito di un progetto artistico.

Presenterà il lavoro l’editore Michele Miano e Franca Maschio per l’occasione presenterà dal vivo alcuni lavori.

La collana “Esempi di arte moderna  racchiude la più significativa esperienza dell’attività editoriale in ambito artistico di questa Casa Editrice. La collana pubblicava già negli anni 70,  80 e 90   monografie degli artisti più rappresentativi dell’arte contemporanea quali ad esempio:  Giovanni Conservo, Giovanni Blandino, Gianfranco Testagrossa. Franca Maschio, già trattata nell’opera storica Lexicon dell’Arte italiana pubblicata da questa casa editrice negli Anni 70, con il volume  Sentimento e Incisività si rivolge al pubblico più sensibile con i suoi dipinti più significativi, confermando la volontà di condividere il progetto editoriale di questa casa editrice in una visione più ampia. La ricerca artistica di Franca Maschio è una esigenza interiore, è una volontà di trovare nuove ispirazioni, di cogliere nuovi nessi e legami intimi fra le cose, è capire meglio la realtà che ci circonda. In questa ottica diventa fondamentale anche la ricerca storica, lo studio delle tradizioni popolari. L’arte è studio dell’uomo e della natura. Ma anche l’uomo e la storia sono un connubio inscindibile. La storia è realizzata e raccontata dagli esseri umani, in questa dimensione si fondono tanti elementi. La storia è fatta dei grandi eventi ma anche da tante piccole storie, da tanti episodi di un microcosmo sconosciuto, da culture popolari, da tradizioni. Se da un lato la pittrice recupera i valori tradizionali di un mondo ormai perduto, dall’altra si rende conto che l’uomo moderno soffre di solitudine: di una solitudine demoralizzante, angosciosa, di una solitudine psicologica, di natura morale e spirituale, una difficoltà a comunicare con gli altri.

Un percorso artistico che abbraccia mezzo secolo quello di Franca Maschio, e che ha ancora tanto da dire e da raccontare alle nuove generazioni.

FRANCA MASCHIO, SENTIMENTO E INCISIVITA’, prefazione di Laura Serena e  Michele Miano, nella collana  Esempi di arte moderna,  GUIDO MIANO EDITORE, pagg.  88, con riproduzioni a colori, Euro 18,  settembre 2019.

Andrea Cattania a Spazio Tadini con Miano editore


Una doppia presentazione editoriale sull’opera di Andrea Cattania a cura di Miano Editore. Sabato 16 novembre ore 18.30 alla Casa Museo Spazio Tadini in via Niccolò Jommelli, 24 Milano. SArà presentato il volume monografico Analisi ragionata dei saggi critici riguardo Andrea Cattania a cura di Enzo Concardi, inserito nella collana Il Cammeo e il libro “Andrea Cattania, I Colori delle Parole con la prefazione di Rossella Cerniglia inserito nella collana Parallelismo tra le arti. Saranno presenti, l’autore, l’editore Michele Miano, Enzo Concardi , poeta e critico letterario della casa editrice e Luca Monticelli che accompagnerà la lettura poetica.

ANALISI RAGIONATA DEI SAGGI CRITICI RIGUARDO ANDREA CATTANIA

Gli strumenti di lavoro disponibili nell’ambito della ricerca bibliografica non esauriscono sempre le esigenze di saggisti e storici della letteratura. D’altra parte il rinnovato interesse verso le nuove poetiche, le motivazioni e gli autori d’oggi induce a valutazioni polivalenti, raffronti e analogie. In tal senso i profili bibliografici di questa collana, la cui parte centrale è spesso costituita da un’ampia antologia critica, intendono offrire un contributo allo studio e alla interpretazione estetica di poeti e narratori contemporanei.   Già nel libro di  Andrea Cattania  Paesaggi e amore (2018) edito da questa casa editrice veniva inserita nell’ultima parte una rassegna antologica essenziale dei contributi critici, come supporto al lettore per individuare chiavi di lettura interpretativa dei significati più riposti del suo messaggio poetico. Con la presente pubblicazione s’intende ampliare tale discorso, rendendolo più completo, sia dal punto di vista quantitativo che sotto l’aspetto storico-filologico, dal momento che tutto il materiale prodotto dalla critica è stato analizzato in relazione alle principali  tendenze  contemporanee, alle metodiche d’indagine e di classificazione, ai risvolti comparativi testuali, alle esegesi delle diverse scuole di pensiero. La collana Il Cammeo analizza autori che possono vantare un’attività letteraria di rilievo, con una continuità temporale ininterrotta e, soprattutto, con esiti qualitativi di alto livello, come nel caso di Andrea  Cattania.  Infatti l’autore in questione non solo ha ottenuto recensioni e valutazioni più che lusinghiere, ma anche diversi libri di poesia sono stati tradotti in lingua straniera, comparati nelle tematiche più significative a scrittori di dimensione europea e a maestri del  Novecento italiano. Le sue liriche sanno coniugare il “cosa dire” con il “come dirlo”, risolvendo l’eterno problema del rapporto tra forma e contenuto, che è sempre stato ed è uno dei problemi centrali della riflessione di filologi e critici di ogni tempo.

ANDREA CATTANIA, I COLORI DELLE PAROLE

La monografia “I COLORI DELLE PAROLE” è un significativo connubio tra i testi poetici di ANDREA CATTANIA con varie opere pittoriche, confermando la volontà di condividere il progetto editoriale di questa casa editrice in una visione più ampia. L’obiettivo è quello di rafforzare la tensione a comuni intenti tra autore e pittore, dove le tematiche dell’autore sono messe in parallelo alla fonte di ispirazione dell’artista.

L’arte come strumento di verità per lasciare il proprio messaggio nella caducità e precarietà del nostro vivere terreno. Arte come anelito di vita e giustificazione alla nostra breve esistenza. Arte come strumento che giustifica il significato del nostro breve esistere. Arte come scrittura, arte come raffigurazione pittorica, ma anche fotografica. In ciò risiede il profondo significato della collana Parallelismo delle Arti: una poesia supportata, impreziosita, incastonata, valorizzata da riproduzioni artistiche vive, palpitanti, nel segno della condivisione dei valori imperituri di tutte le arti. Poesia come pittura e pittura come poesia.

Questa nuova pubblicazione dell’ingegnere Andrea Cattania,  dal titolo I COLORI DELLE PAROLE, è costituita da liriche inedite e da versi scelti da raccolte precedentemente pubblicate.

Il titolo non ci indica in concreto il tema di questi versi, ma l’anima di essi, dal momento che una molteplicità di spunti prende vita nell’opera a dire come l’amore, il pensiero e gli accadimenti tutti dell’esistere si intreccino a formare un reticolo di rimandi che costituisce la ricchezza stessa della nostra realtà.

Il tema amoroso è preponderante e condensato attorno alla figura di una donna, la moglie Lila, alla quale il poeta ha dedicato versi dolci e appassionati mentre era in vita, e altri, toccanti e intrisi di un amore sconfinato e di un profondo sentimento nostalgico, dopo la morte di lei. In questi ultimi, che hanno il titolo di Lila è tornata, l’immagine della donna acquista la centralità e il senso di un’icona che il poeta pare devotamente custodire dentro il sacrario della propria anima. Tuttavia, anche le altre raccolte sono pervase della sua aura: una presenza sottile, che pure emerge perennemente viva dal sentimento e dal ricordo del poeta.

Andrea Cattania ha pubblicato vari volumi tra cui ricordiamo almeno i più recenti: Tra natura e tensione metafisica (2015), Il gioco degli specchi (2016), Da qui ai margini del tempo (2016), Immagini del tempo (2017 in due volumi con traduzione delle poesie in tedesco, spagnolo , francese e inglese), Paesaggi e amore (2018), La natura delle cose (2018).

Analisi ragionata dei saggi critici riguardo ANDREA CATTANIA,  nella collana Il Cammeo Guido Miano Editore – Milano , pag 78, Euro 22   dicembre  2018.

I COLORI DELLE PAROLE di ANDREA CATTANIA prefazione di Rossella Cerniglia , nella collana  Parallelismo delle Arti,  GUIDO MIANO EDITORE, pagg.  79, con riproduzioni a colori, Euro 24, settembre 2019.

Fiumi di colore: un libro di poesia e pittura


Poesia e pittura insieme in una novità editoriale di Miano Editore: Fiumi di Colore, con poesie di Pinella Gambino e pitture di Stefano Donati con prefazione di Michele Miano. Presentazione sabato 5 ottobre ore 18, presso la Casa Museo Spazio Tadini, via Niccolò Jommelli, 24 Milano, presenti l’editore e gli autori con piccolo rinfresco. Il libro è stato pubblicato nella prestigiosa Collana Parallelismo delle arti diretta da Michele Miano.

FIUMI DI COLORE, poesie di PINELLA GAMBINO e pitture di STEFANO DONATI, prefazione di Michele Miano, nella collana  Parallelismo delle Arti,  GUIDO MIANO EDITORE, pagg.  68, con riproduzioni a colori, Euro 18,  aprile 2019

L’intento della collana è quello di accostare per somiglianza un gruppo di poeti –con la scelta di loro testi più significativi-  attraverso fonti di ispirazione parallele con altrettanto gruppo di artisti. La monografia “FIUMI DI COLORE” è un felice connubio tra i testi poetici di PINELLA GAMBINO con i dipinti più significativi dell’artista STEFANO DONATI confermando la volontà di condividere il progetto editoriale di questa casa editrice in una visione più ampia. L’obiettivo è quello di rafforzare la tensione a comuni intenti tra autore e pittore, dove le tematiche della poetessa sono messe in parallelo alla fonte di ispirazione dell’artista: il tema dell’amore, della natura, della memoria, del dolore, della solitudine. Non casualmente il titolo e la riproduzione in copertina riprende un’opera del Donati e che ben si “amalgama” ai versi della Gambino: “Fiumi d’azzurro ai lati,/ quasi due braccia a contenerne il corso..” (dalla lirica: Sogno).

L’arte come strumento di verità per lasciare il proprio messaggio nella caducità e precarietà del nostro vivere terreno. Arte come anelito di vita e giustificazione alla nostra breve esistenza. Arte come strumento che giustifica il significato del nostro breve esistere. Arte come scrittura, arte come raffigurazione pittorica, ma anche fotografica. In ciò risiede il profondo significato della collana Parallelismo delle Arti: una poesia supportata, impreziosita, incastonata, valorizzata da riproduzioni artistiche vive, palpitanti, nel segno della condivisione dei valori imperituri di tutte le arti. Poesia come pittura e pittura come poesia.

FIUMI DI COLORE” presenta una scelta oculata delle migliori e più recenti liriche di PINELLA GAMBINO e che ben si accostano ai dipinti di STEFANO DONATI. Entrambi provengono da un lungo percorso di maturazione stilistico espressivo. Estrema immediatezza, segno pulito, parola diretta, sintesi espressiva della realtà oggettiva, privata di orpelli e di connotazioni superflue, e che appare come sospesa, decantata in un’atmosfera atemporale. Un’arte, per entrambi i nostri protagonisti, che nasce dalla meditazione interiore, da una ricerca-evoluzione, da una ricerca introspettiva e che esalta i grandi quesiti esistenziali e i valori universali, dove il linguaggio e il metalinguaggio s’incontrano e si fondono nell’unità dell’arte.

Per ordini di acquisto del volume scrivere a: GUIDO MIANO EDITORE – UFFICIO STAMPA – VIA EMANUELE FILIBERTO 12 – 20149 MILANO – 023451804 – 023451806  – mail:  mianoposta@gmail.com