Archivi tag: teatro

I racconti del terrore a Milano – tra Spazio Lambrate e Spazio Tadini


Teatro Milano – sabato 27 e domenica 28 maggio –  da Spazio Lambrate a Spazio Tadini – dalle 20.30 alle 22.30.

Siete pronti per vivere una serata che vi toglierà il fiato?
Avete mai provato paura in teatro?
Bene, segnatevi le date.

Solo per le serate del week end 27 e 28 maggio 2017 potrete assistere ad uno spettacolo che letteralmente vi terrorizzerà.
Organizzato come spettacolo itinerante, avrà come luogo di ritrovo per il pubblico lo Spazio Lambrate (viale Rimembranze di Lambrate,16).
Ci sposteremo poi, accompagnati nel racconto da Jennifer Radulovic, (storica, divulgatrice e saggista che ci introdurrà anche storicamente e letterariamente Edgar Allan Poe), verso un altro spazio, lo Spazio Tadini di via Jommelli, 24, dove lo spettacolo continuerà.

Nato dal laboratorio condotto da Alberto Oliva, presso la Scuola Teatri Possibili, il progetto è pensato proprio per portare il teatro fuori dagli spazi convenzionali al fine di trovare un nuovo rapporto tra il pubblico e gli spazi scenici.
Un doppio primo appuntamento dall’atmosfera thrilling, tra il noir, il giallo e l’horror, che non mancherà di divertirci ed emozionarci.

Per prenotazioni inviare una mail a organizzazione@teatripossibili.org indicando nome, cognome e numero di telefono.
Costo biglietto: 10 euro per tutto il percorso che inizia da Lambrate.

Teatro: Versus, studio sul potere, martedì 25 giugno 2013 ore 21


teatro-Versus-Spazio-Tadini-locandinaTeatro a Spazio Tadini. All’interno del progetto Spazio, corpo e potere, Marco De Meo e Cecilia Vecchio presentano Versus.

Martedì 25 giugno, alle ore 21, il Salone di Spazio Tadini sarà abitato da due performer che si interrogano sul potere. Continua a leggere Teatro: Versus, studio sul potere, martedì 25 giugno 2013 ore 21

Giornata Mondiale del Teatro 2013: mercoledì 27 marzo a Spazio Tadini


Teatro, Spettacolo E Ancora, Spazio TadiniGli ultimi 10 minuti del teatro…”

Che gli artisti crepino, che muoia la cultura senza tanti lamenti, senza pietà. Lo spettacolo, il teatro, la danza che finiscano qui. Tanto a che servono? Si mangiano? Si indossano? Fanno circolare grandi capitali e interessi? […] Ma che gli artisti crepino, tutti. Attori, danzatori, coreografi, registi, pittori, musicisti, poeti. Questi inutili perditempo pieni di belle parole, di bei pensieri e belle speranze. Sognatori di mondi possibili. La società ha ben altri problemi! Altre urgenze, altre priorità.Tranquilli. Stanno crepando. E lo stanno facendo in silenzio, non solo per dignità e riserbo, ma anche perché nessuno ne parla, nessuno lo dice. […] Altro che articolo 18, per loro 18 sono al massimo le giornate che in un anno si va in scena. […]

Federicapaola Capecchi

Spazio Tadini, come ogni anno, celebra la Giornata Mondiale del Teatro. Quest’anno lo fa ponendo l’accento su 2 aspetti/obiettivi che la Giornata si prefigge: allargare la cooperazione tra le persone di teatro, e sensibilizzare l’opinione pubblica alla presa in considerazione della creazione artistica nel campo dello sviluppo. Per questo secondo aspetto, la sensibilizzazione, giochiamo! E lo facciamo con una provocazione, strettamente legata alla condizione attuale degli artisti. Una condizione che non vede nessun tipo di investimento nelle Arti della scena e nella cultura in generale, e che colpisce direttamente la quotidiana sopravvivenza. Altro che articolo 18, per chi fa teatro 18 sono al massimo le giornate che in un anno si va in scena. È attualità. Continua a leggere Giornata Mondiale del Teatro 2013: mercoledì 27 marzo a Spazio Tadini