“Italiani schiavi per scelta” di Raffaele Mangano presentazione del libro a Milano a Spazio Tadini

Raffaele Mangano racconta del suo ultimo lavoro edito da SEFER Book

Italiani schiavi per scelta

SPAZIO TADINI, via Jommelli 24 mercoledì 15 aprile ore 21cover_mangano (1)

L’Italia ha superato una delle fasi più difficili della sua storia recente? Chi sostiene di sì, racconta l’ennesima bugia ai cittadini. Il nostro Paese è invece giunto alla fine di una rovinosa caduta e allo stato attuale non ci sono segnali di ripresa di alcun genere. Gli spacciatori di false illusioni appartengono alla stessa classe dirigente che ha provocato il tracollo. A questo punto è ipotizzabile la rinascita della nazione? Forse il tempo è scaduto, o forse no. Ma ciò lo potranno decidere solo gli Italiani.

raffaele manganoL’AUTORE
Raffaele Mangano (1948) è nato a Milano e attualmente vive in Sicilia. Durante la sua carriera giornalistica ha fondato e diretto per dieci anni “Investire”, il primo periodico italiano dedicato alla finanza e al risparmio. Dalla fine degli anni Novanta si è dedicato alla narrativa, debuttando con L’ultimo terrestre (1997) ripubblicato nel 2009. Sono seguiti i romanzi: Le lumache non bevono vino (2001), Il mio amico Abdul ( 2003), Andiamo a bere la pioggia (2005), Il pescatore di tonni (2011).