Fuoco e ghiaccio di Camilla C.

Sabato 11 novembre alle ore 18.30 Camilla C. presenta il suo primo romanzo, una saga avvincente e appassionante del genere fantasy. Spazio Tadini.

Intrecci Cop Tamburro Stampa“Torino, Facoltà di architettura. Inizio di un nuovo anno accademico, Alessandro Rucellai è approdato alla cattedra di Storia dell’Architettura Moderna e Medioevale in seguto all’ennesimo trasferimento. Una ncessità dovuta alla sua particolare natura che lo ha datato di sensi sopraffini, ma soprattutto di un’avveneneza così straordianria da lasciare senza fiato. Tuttavia in mezzo a tutte le sue nuove esterefatte allieve coglie una voce fuore dal coro. La reazione di una ragazza, Angelica, lo stupisce ed incuriosisce. Come mai non è rimasta ammaliata dai suoi insoliti occhi di ghiaccio? Come mai non riesca a fissarli senza difficoltà e addirituttra a spingersi oltre, fino a cogliere la sua statuaria perfezionequalcosa di anomalo? Tutti questi interrogativi fanno breccia nel gelido cuore di Alessandro che non si è mai concesso all’amore. Tuttavia la passione bruciante che inizia a provre per quella giovane ragazza non sarà facile da gestire. Il suo mondo non adatto alla fragile natura umana e lui non sa di avere a Torino un antico nemico che non aspetta altro che metter ein atto la sua vendetta strappandogli il suo vero amore.

Riusciranno Alessandro e Angelica ad amarsi? A quel prezzo per entrambi? Preparatevi: una saga sta per iniziare.”

Casa editrice: Intrecci edizioni

L’autrice ha il piacere di incontrare il pubblico .

CAMILLA D.

Sono nata a Vercelli nel 1977 e, dopo aver conseguito la maturità classica nel 1996, ho frequentato il Politecnico di Torino e mi sono laureata in architettura nel 2003.

Da allorIMG-20161001-WA0010a mi sono cimentata nei mestieri più disparati: dall’insegnante di materie storico-artistiche e tecniche, all’impiegata amministrativa e commerciale, all’agente immobiliare.

Da sempre coltivo la passione per la scrittura sebbene l’abbia assecondata solo coi miei studi classici. Tuttavia non l’ho mai del tutto abbandonata: in cuor mio ho sempre covato il desiderio di diventare una scrittrice.

Sono una grande appassionata di gialli, thriller e letteratura horror in tutte le sue declinazioni: dagli albori, fino ai giorni nostri.

Sono molto anglofila nei gusti musicali e sono appassionata di rock e hard rock. I titoli dei brani inseriti nel mio libro rispecchiano in pieno le mie inclinazioni.

Amo l’arte e soprattutto l’architettura e mi piace molto viaggiare.

Vivo in un paese immerso nelle risaie, dove ho anche la fortuna di lavorare come insegnante di doposcuola. Sono sposata, ho una figlia di 9 anni e un’altra di 4 anni.